menù

progetto
comitato
brand
video / news
press

Città di Siracusa
Patrimonio dell’Umanità

Piazza Duomo, 4
+39 0931 451111

[email protected]
[email protected]

Assemblea generale del Comitato cittadino per “Siracusa Capitale Italiana di Cultura 2024” Sabato 12, ore 10, Salone Borsellino

– Sabato 12 alle ore 10, al salone Paolo Borsellino di Palazzo Vermexio si terrà l’assemblea generale del Comitato cittadino per la candidatura di Siracusa a “Capitale italiana di Cultura 2024”. L’occasione servirà a discutere e mettere a punto l’audizione pubblica con il Ministero della Cultura del 4 marzo alla quale Siracusa parteciperà nella qualità di “Città Finalista”.

Nel corso dell’assemblea, alla quale sono stati invitati tutti i protagonisti attivi della redazione del dossier in rappresentanza di Istituzioni ed associazioni, saranno anche illustrate le linee guida del “Dossier per Siracusa 2024” con il dettaglio degli eventi e degli interventi programmati. Coordineranno i lavori il sindaco Francesco Italia, l’assessore alla Cultura Fabio Granata, il direttore di Federculture Umberto Croppi e l’amministratore delegato di Civita Sicilia Renata Sansone. “Siracusa, città finalista a Capitale di Cultura 2024, consapevole dell’importante risultato raggiunto, prepara al meglio l’audizione con il Ministero della Cultura attraverso l’ennesimo momento di corale partecipazione di tutti coloro che hanno dato un fondamentale contributo di idee e progetto. La nostra “Città d’Acqua e di Luce” ha raggiunto, con l’ammissione tra le finaliste, un traguardo inedito e importantissimo. Il nostro e’ un bel progetto, raccontato attraverso un dossier frutto di un lavoro sapiente e di oltre 150 audizioni svoltesi a Palazzo Vermexio.

Questo grande lavoro di elaborazione e proposta resterà, comunque vada, patrimonio di contenuti e metodo per l’avvenire della città, frutto di una visione coerente e organica declinata in 15 interventi infrastrutturali, 11 mostre itineranti, 20 tra festival e eventi di alto profilo culturale, 12 meeting culturali e Premi, 9 progetti multidisciplinari, l’apertura di 6 nuovi contenitori culturali. E in questa complessa dinamica di rigenerazione del tessuto sociale, urbano e culturale della città saranno investii oltre 40 milioni di euro, per porre le basi di una città che abbia finalmente una prospettiva all’altezza della sua storia”: lo dichiarano in una nota congiunta il sindaco Francesco Italia e l’assessore alla Cultura Fabio Granata.